La nostra Missione

Allenarsi con le Skills del Calisthenics.

Climb Train Revolution

La mission di ClimbSthenics è aiutare tutti quei climbers sparsi nel mondo che iniziano ad allenarsi con le Skills del Calisthenics. Alcune palestre di arrampicata, quelle più all’avanguardia, hanno degli spazi dedicati a quest’ allenamento cosi innovativo ed efficace, ma il problema principale e’ che non ci sono ancora degli istruttori formati ad hoc per allenare le Skills in funzione dell’arrampicata, e il Calisthenics non può essere un allenamento improvvisato, segue delle logiche e propedeutiche ben precise.

Il nostro contributo è di aver selezionato e testato negli anni le migliori Skills per climbers, cioè quelle che in termini tecnici danno molto ” transfer” ovvero migliorano talmente tanto le qualità del corpo in funzione di un dato sforzo che già solo nel ” lavorarle” la progressione in arrampicata sarà di gran lunga più efficace, fluida e gestibile. Si noteranno in breve tempo i primi benefici, la qualità della forza in primis, poi molta mobilità che in automatico ci farà eseguire movimenti più fluidi, andando a ottimizzare le riserve energetiche, le quali ci permetteranno una resistenza alla forza molto migliorata.

I nostri tutorial prevedono un percorso graduale, non bisogna avere fretta, l’importante è fare gli allenamenti corretti e migliorativi per il proprio livello fisico, e aggiungiamo, di salute articolare, aspetto molto delicato per i climbers.

Le basi nel Calisthenics sono estremamente importanti, e non bisogna mai tralasciarle, neanche i campioni le abbandonano, cosi come lo stretching, la mobilità e gli esercizi posturali con la banda elastica: tutti i migliori calisthenici del mondo hanno una routine che comprende questi 3 aspetti, che spesso in arrampicata sono completamente dimenticati.

Le dita: è ovvio che le skills per climbers saranno orientate a stimolare la forza delle dita, pero attenzione, usiamo la parola stimolare, non distruggere! Sfatare un mito: le dita sono veramente facili da allenare! E’ una parte del corpo che di per se è già allenata alla prensione, fin da piccoli le mani e le dita sono la parte più forte del corpo, quando stingevamo un giocattolo e volevano prendercelo…ci riuscivano? No! È una parte del corpo atta all’espressione della forza, basterà stimolarla in maniera specifica e il gioco è fatto: quanti climbers vediamo che in placca o su muro verticale tengono tacche e buchi piccoli? Moltissimi! Appena bisogna accendere il turbo, e ci troviamo in vie e boulder strapiombanti che succede? Non si alzano, perché manca totalmente la risposta del corpo in senso generale.

Questo è l’obiettivo di ClimbSthenics: attivare tutto il corpo per la progressione, esattamente come accade per le Skills, dove bisogna attivare i muscoli dalle sopraciglia alle unghie dei piedi! Se si inizia a capire e ad allenare questo, i miglioramenti saranno veloci e tangibili.
Un saluto a tutti dallo Staff di ClimbSthenics!